Denuncia per diffamazione – le conseguenze

le conseguenze legali della denuncia per diffamazione

Le conseguenze della denuncia per diffamazione

Il reato di diffamazione è normato dall'articolo 595 del Codice penale.

Come vedremo in questo articolo, si tratta di un reato i cui confini applicativi, sono oggi accresciuti dall'utilizzo di strumenti capaci di amplificare la potenza e la diffusione di contenuti passibili di rientrare nel concetto di diffamazione.

Nello specifico la norma prevede che:

Chiunque, fuori dei casi indicati nell'articolo precedente, comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a milletrentadue euro.

Si tratta di un reato perseguibile su querela di parte, ovvero del soggetto che reputi di esserne stato vittima.

Perché sia perfezionato il reato di diffamazione, occorre dunque che l’offesa venga pronunciata in assenza della persona al cui indirizzo siano rivolte le stesse e in presenza di almeno due persone oltre a colui o coloro che proferiscono le offese.

In che modo può essere commesso il reato di diffamazione

Il reato di diffamazione può essere commesso in presenza del solo dolo generico, ovvero l’agente il reato, deve avere la sola consapevolezza di pronunciare, in presenza di terzi, contenuti offensivi rivolti all'indirizzo di un soggetto assente.

La legge prevede poi particolari aggravanti in casi specifici. Sono previsti degli aumenti di pena, nel caso in cui oggetto delle dichiarazioni diffamatorie siano fatti precisi che conferiscano un grado di apparente credibilità alle accuse rivolte.

Altro caso di aggravante è il caso della diffamazione a mezzo stampa, reso ancora più grave proprio per l’ampiezza anche solo potenziale, della platea a cui vengono rivolte le accuse.

Si tratta di una fattispecie che oggi conosce ulteriori e più ampi campi di applicazione, grazie alla diffusione degli strumenti di comunicazione offerti dai social media. Anche in questo caso infatti, la presenza di un ampio bacino di lettori dei contenuti proposti, può rappresentare una circostanza potenzialmente aggravante nel caso chi gli stessi vengano riconosciuti come diffamatori.

Elenco Top Studi legali penalisti in Italia 

Posted in Diritto penale.