Il vostro caso merita di essere rappresentato dal legale più adatto

Qui trovate avvocati che eccellano per
Competenza - Professionalità - Empatia

Le caratteristiche dell'avvocato ideale...

Come scegliere il Vostro avvocato di fiducia

COMPETENZA

La legislazione italiana fornisce uno dei più ampi regolamentazioni in Europa. Sarebbe impossibile da pretendere da un unico avvocato di essere competente in tutte le materie del diritto. C'è chi ha accumulato maggior esperienza e specializzazione in una certa materia come il diritto del lavoro all'interno del diritto civile mentre altri hanno conoscenze aprofondite nel ambito del diritto ambientale del diritto amministrativo. Il nostro obiettivo è di aiutarvi di trovare l'avvocato con la competenza più adatto al vostro caso.

PROFESSIONALITA'

Nell'utlimo decennio, con la liberazzazione della professione legale c'è stato un aumento esponenzionale degli avvocati iscritti all'albo. Certamente, come insegna la legge del mercato libero, un numero maggiore di offerte abbassa il prezzo del servizio. Attenti però, il prezzo più basso non sempre equivale a risultati migliori per i vostri interessi. Purchè esssere seguiti e consigliati bene meglio scegliere la professionalità sul prezzo. Sarete pienamente compensati con i risultati ottenuti.

EMPATIA

Il vostro avvocato deve essere competente e professionale, però l'aggettivo più importante è sicuramente l'empatia. Nei maggior parte dei casi uno si rivolge ad un avvocato perchè si trova in mezzo ad una situazione di conflitto o perchè vorebbe prevenire una situazione di conflitto. Come potrebbe consigliarvi il vostro avvocato al meglio e nel vostro interesse se mancasse la capacità di comprendere il lato umano di ogni conflitto.

238,000

Avvocati in Itali

4

Avvocati per ogni 1000 abitanti

500%

aumento dei legali rispetto agli anni '80

90,000

Ricerche al mese per servizi legali

LA MISSIONE di TOP AVVOCATI

CONNETTERE

caret-down caret-up caret-left caret-right
Per chi cerca

Dai numeri statistici illustrati sopra emmerge che c'è una ricerca e quindi una richiesta notevole per i servizi legali. Per oltre 90.00 ricerche mensili sui motori per la ricerca ci sono oltre 237 mila avvocati. Top avvocati pone come obiettivo di aiutarvi a trovare facilemente e velocemente l'avvocato con la competenza e con la sede nell'area geografica più adatto alle vostre necessità.

Per gli avvocati

Chi esercita la professione oggi vive tempi ben diversi rispetto qualche decennio fa. Da un lato c'è una concorrenza mai visto prima, dall'altro lato però, grazie ai motori di ricerca è più facile farsi trovare dal cliente che grazie alla vostra competenza, professionalità ed empatia sapete di servire al meglio. Il nostro obiettivo è aiutarvi di farvi trovare da chi cerca i vostri servizi legali.

Top Avvocati

Top Avvocati è la piattaforma che facilità connessione tra ricerca e offerta nel mondo giuridico. Siamo un mezzo per velocizzare il percorso di ricerca nel arrivare al trovare il candidato ideale per rappresentare il vostro caso.

Avete delle DOMANDE

Lasciate ci un messaggio

simbolo top avvocati

Cos'è TOP AVVOCATI

Top Avvocati opera in tutta Italia e si occupa di conettere persone in ricerca di assistenza legale con l'avvocato più idoneo ad coouparsi del loro caso.

Top avvocati è presente in tutte le regioni italiane: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campagna, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige,  Umbria, Val d'Aosta, Veneto.

Siamo il servizio digitale più grande specializzato nella raccomandazione di avvocati online in Italia.  Riceviamo pagamenti dai nostri partner e per questo possiamo offrirvi questo servizio a titolo gratuito.

RSS Notizie dal mondo giuridico

  • Dopo la mediazione il termine per impugnare la delibera condominiale decorre fin dall’inizio 21 Agosto 2019
    Il termine per proporre la domanda di mediazione, anche laddove l’azione sia sottoposta a decadenza come nel caso dell’impugnazione della delibera dell’assemblea condominiale, è soggetto alla sospensione feriale dei termini. Inoltre, una volta conclusa la mediazione, il termine ricomincia a decorrere fin dall’inizio poiché il procedimento di cui al D.Lgs. n. 28/2010, in deroga all’art. […]
  • Danno biologico di lieve entità: pubblicati i nuovi importi 21 Agosto 2019
    È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 189 del 13 agosto 2019 il decreto 22 luglio 2019 del Ministero dello Sviluppo economico con cui vengono aggiornati annualmente gli importi per il risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entità, derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti.
  • Danni all’alunno: la scuola risponde per contatto sociale qualificato 21 Agosto 2019
    In caso di danni all’alunno sussiste la responsabilità "da contatto sociale qualificato" dell’Istituto scolastico affidatario, sul quale gravano i doveri di protezione, enucleati dagli artt. 1175 e 1375 c.c. impongono il controllo e la vigilanza del minore o dell'incapace fino a quando non intervenga un altro soggetto ugualmente responsabile. A confermarlo è la Cassazione con […]
  • Crediti professionali avvocati: la prescrizione decorre dall’esaurimento dell’incarico 20 Agosto 2019
    Posto il principio, ricavabile dall'art. 2957, comma 2, c.c. che, in materia di onorari di avvocato, la prescrizione decorre non dal compimento delle singole prestazioni, ma dall'esaurimento dell'incarico, qualora sia stata chiesta in giudizio il pagamento di onorari professionali di avvocato per le prestazioni eseguite fino a una certa data, tale data può essere assunta […]
  • Contatori per la ripartizione dei consumi d’acqua potabile: un’altra Grundnorm inderogabile per i condomini? 20 Agosto 2019
    Il Tribunale di Milano, con sentenza del 3 maggio 2019, ha rigettato l’impugnazione della delibera condominiale di installazione dei contatori di misurazione dell’acqua potabile, nonostante la mancata specificazione della questione nell’ordine del giorno, sul presupposto della imperatività della disciplina pubblicistica di ripartizione del consumo d’acqua.
  • Lo Stato condannato in sede giudiziale deve adempiere tempestivamente… sempre! 19 Agosto 2019
    Le Sezioni Unite — sentenza 23 luglio 2019, n. 19883 — proseguono il faticoso dialogo con la Consulta e la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo con risultati che non paiono pienamente soddisfacenti: la lunga ed articolata sentenza qui in esame, infatti, pare, da un lato, irragionevolmente circoscrivere il fondamentale principio di legalità, che vincola lo […]
  • In caso di negatoria servitutis il proprietario non deve chiamare in causa l’usufruttuario 19 Agosto 2019
    L’art. 1012, comma 2, c.c. è una norma eccezionale, che non ammette interpretazione analogica, il cui ambito di applicazione è limitato alle sole azioni proposte dell'usufruttuario e non si estende a quelle proposte dal proprietario. A confermarlo è la Cassazione con sentenza 24 luglio 2019, n. 20040.
  • In caso di transazione l’onorario dell’avvocato è determinato in base al valore della domanda 18 Agosto 2019
    Ai fini della liquidazione degli onorari professionali dovuti dal cliente in favore dell'avvocato, nel caso di transazione di una causa introdotta con domanda di valore determinato e, pertanto, non presunto in base ai criteri fissati dal codice di procedura civile, il valore della causa si determina avendo riguardo soltanto a quanto specificato nella domanda, considerata […]
  • Danno all’immagine della PA in caso di prescrizione del reato: questioni inammissibili 18 Agosto 2019
    Con la sentenza n. 191 del 2019 il Giudice delle leggi ha dichiarato, in riferimento agli artt. 3, 76, 97 e 103 Cost., la non ammissibilità delle questioni di legittimità costituzionale relative all’art. 51, commi 6 e 7, dell’Allegato 1 al d.lgs. 26 agosto 2016, n. 174, nella parte in cui esclude l’esercizio dell’azione del […]
  • Terreni agricoli: sì ai cittadini Ue usufruttuari anche senza parentela con i proprietari magiari 8 Agosto 2019
    Nuovamente bocciata dalla Corte Ue, sentenza 21 maggio 2019, C-235/17, la legge ungherese che, senza prevedere una compensazione, ha soppresso i diritti di usufrutto intestati direttamente o indirettamente a cittadini di altri Stati Ue su terreni agricoli situati in Ungheria: con la sentenza del 21 maggio 2019, i giudici di Lussemburgo hanno constatato la violazione […]