Il vostro caso merita di essere rappresentato dal legale più adatto

Qui trovate avvocati che eccellano per
Competenza - Professionalità - Empatia

Le caratteristiche dell'avvocato ideale...

Come scegliere il Vostro avvocato di fiducia

COMPETENZA

La legislazione italiana fornisce uno dei più ampi regolamentazioni in Europa. Sarebbe impossibile da pretendere da un unico avvocato di essere competente in tutte le materie del diritto. C'è chi ha accumulato maggior esperienza e specializzazione in una certa materia come il diritto del lavoro all'interno del diritto civile mentre altri hanno conoscenze aprofondite nel ambito del diritto ambientale del diritto amministrativo. Il nostro obiettivo è di aiutarvi di trovare l'avvocato con la competenza più adatto al vostro caso.

PROFESSIONALITA'

Nell'utlimo decennio, con la liberazzazione della professione legale c'è stato un aumento esponenzionale degli avvocati iscritti all'albo. Certamente, come insegna la legge del mercato libero, un numero maggiore di offerte abbassa il prezzo del servizio. Attenti però, il prezzo più basso non sempre equivale a risultati migliori per i vostri interessi. Purchè esssere seguiti e consigliati bene meglio scegliere la professionalità sul prezzo. Sarete pienamente compensati con i risultati ottenuti.

EMPATIA

Il vostro avvocato deve essere competente e professionale, però l'aggettivo più importante è sicuramente l'empatia. Nei maggior parte dei casi uno si rivolge ad un avvocato perchè si trova in mezzo ad una situazione di conflitto o perchè vorebbe prevenire una situazione di conflitto. Come potrebbe consigliarvi il vostro avvocato al meglio e nel vostro interesse se mancasse la capacità di comprendere il lato umano di ogni conflitto.

238,000

Avvocati in Itali

4

Avvocati per ogni 1000 abitanti

500%

aumento dei legali rispetto agli anni '80

90,000

Ricerche al mese per servizi legali

LA MISSIONE di TOP AVVOCATI

CONNETTERE

caret-down caret-up caret-left caret-right
Per chi cerca

Dai numeri statistici illustrati sopra emmerge che c'è una ricerca e quindi una richiesta notevole per i servizi legali. Per oltre 90.00 ricerche mensili sui motori per la ricerca ci sono oltre 237 mila avvocati. Top avvocati pone come obiettivo di aiutarvi a trovare facilemente e velocemente l'avvocato con la competenza e con la sede nell'area geografica più adatto alle vostre necessità.

Per gli avvocati

Chi esercita la professione oggi vive tempi ben diversi rispetto qualche decennio fa. Da un lato c'è una concorrenza mai visto prima, dall'altro lato però, grazie ai motori di ricerca è più facile farsi trovare dal cliente che grazie alla vostra competenza, professionalità ed empatia sapete di servire al meglio. Il nostro obiettivo è aiutarvi di farvi trovare da chi cerca i vostri servizi legali.

Top Avvocati

Top Avvocati è la piattaforma che facilità connessione tra ricerca e offerta nel mondo giuridico. Siamo un mezzo per velocizzare il percorso di ricerca nel arrivare al trovare il candidato ideale per rappresentare il vostro caso.

Avete delle DOMANDE

Lasciate ci un messaggio

simbolo top avvocati

Cos'è TOP AVVOCATI

Top Avvocati opera in tutta Italia e si occupa di conettere persone in ricerca di assistenza legale con l'avvocato più idoneo ad coouparsi del loro caso.

Top avvocati è presente in tutte le regioni italiane: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campagna, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige,  Umbria, Val d'Aosta, Veneto.

Siamo il servizio digitale più grande specializzato nella raccomandazione di avvocati online in Italia.  Riceviamo pagamenti dai nostri partner e per questo possiamo offrirvi questo servizio a titolo gratuito.

RSS Notizie dal mondo giuridico

  • Fallimento del debitore esecutore: l’opposizione di terzo si trasferisce al Giudice fallimentare 15 Settembre 2019
    Se, nel corso del giudizio di opposizione, il debitore esecutato venga dichiarato fallito, il processo dovrà essere dichiarato interrotto, secondo la regola generale di cui all'art. 43, comma terzo, L.F.; la pretesa del terzo opponente dovrà essere accertata nel concorso degli altri creditori e, quindi, trasferirsi in sede fallimentare. Questo è quanto stabilito dalla sentenza […]
  • Il periculum in mora deve evincersi dalle peculiarità del caso concreto 15 Settembre 2019
    Affinchè l’Autorità giudiziaria possa concedere un provvedimento cautelare, la parte istante ha l’onere di dimostrare l’esistenza del periculum in mora – che giammai può considerarsi in re ipsa - oltre che del fumus boni iuris. La conferma arriva dal Tribunale di Taranto con ordinanza 1 agosto 2019.
  • L’impugnazione della sentenza disciplinare è regolata dal principio tempus regit actum 15 Settembre 2019
    Il termine per proporre ricorso avanti al C.N.F. previsto all'art. 61, comma 1, L. n. 247 del 2012 trova applicazione soltanto per i provvedimenti notificati successivamente al 1°/1/2015, data di entrata in vigore del Regolamento C.N.F. 21 febbraio 2014 n. 2, in quanto la regola transitoria dettata all'art. 65, comma 1, L. n. 247 del […]
  • Il bene indivisibile può essere assegnato per intero anche al titolare di una quota minore 12 Settembre 2019
    Seconodo la Cassazione, ordinanza 3 settembre 2019, n. 22038, l'art. 720 c.c. non obbliga il giudice ad attenersi necessariamente al criterio della quota maggiore, nel caso in cui uno o più immobili non siano comodamente divisibili, riconoscendogli la legge il potere discrezionale di derogare al criterio della preferenziale assegnazione al condividente titolare della maggior quota, […]
  • Istant book, tra diritto di cronaca e rischio di diffamazione 12 Settembre 2019
    Quando alla pubblicazione di un articolo lesivo della reputazione di una persona può essere applicata l’esimente del diritto di cronaca? Come bilanciare gli interessi in gioco, se da un lato c’è la libertà di informazione e stampa e, dall’altro, c’è l’onore e la privacy della persona citata? A guidare in questi casi l’operatore del diritto […]
  • Il locatore è corresponsabile dei danni se non cura la manutenzione dell’immobile locato 11 Settembre 2019
    Può ritenersi corresponsabile del danno ex art. 1227 comma 1 c.c. il proprietario per i danni da omessa custodia dell’immobile locato, in ragione della prolungata mancata manutenzione e del mancato esercizio del diritto di ispezione. E’ quanto si legge nell’ordinanza n. 22181 della Cassazione del 5 settembre 2019.
  • Clausola risolutiva espressa: quando può dirsi nulla? 11 Settembre 2019
    E’ nulla la clausola risolutiva espressa per indeterminatezza dell’oggetto, allorquando la stessa non contenga l’indicazione specifica delle obbligazioni contrattuali da cui le parti abbiano deciso di far discendere la risoluzione contrattuale ex art. 1456 c.c. in ipotesi di loro inadempimento. E’ quanto statuito dal Tribunale di Benevento nella recente sentenza, 24 maggio 2019, n. 934.
  • L’avvocato deve astenersi dalle cause perse 10 Settembre 2019
    Poichè il professionista ha l'obbligo di astenersi dalle cause perse o infondate, l’avvocato deve dissuadere il cliente dall’esperire un’azione che risulti chiaramente inammissibile per assenza dei presupposti previsti dalla legge o completamente infondata. La conferma arriva dalla Cassazione con ordinanza 3 settembre 2019, n. 21982.
  • Lasci la tua auto in officina per la riparazione? Non devi pagare anche il deposito! 10 Settembre 2019
    Per vincere la presunzione di gratuità del deposito, così come prospettata dal codice civile, è necessario che il depositario eserciti un'attività abituale di custodia giacché solo la natura abituale e professionale della custodia esclude che la prestazione possa ritenersi gratuita integrando l'esercizio di un'attività necessariamente economica nell'ambito della prestazione di servizi. E’ quanto si legge […]
  • Il rilascio di cambiali in rinnovazione non equivale a novazione 9 Settembre 2019
    Secondo la Cassazione, ordinanza 28 agosto 2019, n. 21769, il rilascio di titoli cambiari a rinnovo di altri non implica, in difetto di prova di una diversa volontà delle parti, novazione dell'obbligazione e del rapporto cambiario, potendo risolversi in una mera dilazione del pagamento, e quindi lascia permanere l'efficacia giuridica dei vecchi titoli, con le […]